Portale della Comunità Montana Appennino Modena Est
Istituto per i beni artistici, culturali, ambientali - Regione Emilia-Romagna
 
Torna alla home degli Ecomusei
Parco faunistico di Festà
Home > Castelli e borghi
 
Itinerari
Itinerario A
SISTEMA DEL CASTAGNO
Itinerario B
SISTEMA DELL'ARTE E DELLA
DEVOZIONE DAL ROMANICO AL 700
Itinerario C
CASTELLI E BORGHI
1
Marano Vecchio
2
Castello di Guiglia e torre del Pubblico e Oratorio della Madonnina
3
Monteorsello (Guiglia)
4
Samone (Guiglia)
5
Castellino delle Formiche (Guiglia)
6
Montalbano (Zocca)
7
Borgo di Montecorone (Zocca)
8
Zocchetta Vecchia
9
Centro storico di Montombraro e Casa Erbolani (Zocca)
10
Castello di Montetortore (Zocca)
11
Torre Rangoni di Rosola (Zocca)
12
Montequestiolo (Zocca)
13
Borgo storico di San Giacomo (Montese)
14
Nucleo storico di San Martino (Montese)
15
Rocca di Montese, museo storico, cisterna e sentiero delle postazioni
Itinerario D
VILLE CORTI E TORRI COLOMBAIE
Itinerario E
SISTEMA DELLA NATURA E DELL'ACQUA
CONSULTA LA MAPPA

Link
Sentieri
IBC
La città del Castagno
La Strada dei Vini e dei Sapori
Linea Gotica
PromAppennino
Sistema Museale Modenese

Mappa
Dove acquistare la mappa dettagliata degli itinerari

Itinerario C
6 Montalbano
Zocca

È attestato per la prima volta nel 1186 in un atto di vendita che viene redatto entro il castello di Montalbano.

Le poche vestigia di tale castello (resti di poderosi portali a tutto sesto e di murature quattrocentesche) furono inglobate nel secolo XVII nella nuova canonica dove rimangono visibili nel lato sud est. Lo stesso toponimo Il Cassero tuttora testimoniato nella tradizione popolare, rimanda alle strutture difensive del castello.

Anche il borgo sottostante, al centro del quale sorge la splendida Chiesa di Santa Maria Assunta, un tempo era fortificato ed era possibile accedervi solo da tre porte, purtroppo demolite in tempi tecenti.

Nella piazzetta del borgo primeggia il loggiato cinquecentesco sostenuto da colonnette caratterizzate da raffinati capitelli.

Numerosi nel borgo sono i portali in arenaria, di varie forme, che vanno dal tipo a mensole o a ogiva quattro/cinquecentesca, per culminare nel seicentesco portale in tufo che segnava l'accesso alla corte dell'antica osteria del paese.

È presente nel borgo anche un portale ad arco a tutto sesto in mattoni, recante sopra la volta un bassorilievo che raffigura uno stemma.Proveniva da Montalbano l'antica famiglia dei Bondigli alla quale appartenne Giuseppe Maria, insigne giurista, Consigliere di Stato e Segretario del Duca Francesco III d'Este.

Visualizza la foto



E-mail Credits