Portale della Comunità Montana Appennino Modena Est
Istituto per i beni artistici, culturali, ambientali - Regione Emilia-Romagna
 
Torna alla home degli Ecomusei
Parco faunistico di Festà
Home > Ville, corti e torri colombaie
 
Itinerari
Itinerario A
SISTEMA DEL CASTAGNO
Itinerario B
SISTEMA DELL'ARTE E DELLA
DEVOZIONE DAL ROMANICO AL 700
Itinerario C
CASTELLI E BORGHI
Itinerario D
VILLE CORTI E TORRI COLOMBAIE
1
Il Colombarone (Marano)
2
Casa Blu, Ospitaletto (Marano)
3
Borgo di Festà e Casa Rastelli (Marano)
4
La Salata, Festà (Marano)
5
Casa natale di Jacopo Cantelli, Monteorsello (Guiglia)
6
Casa Baraccani (Guiglia)
7
Il Monte, Roccamalatina
8
Fanano (Guiglia)
9
La Grilla, Roccamalatina
10
Il Castellaro, Roccamalatina
11
La Vignola, Roccamalatina (Guiglia)
12
I Fontanini di Sotto, Montombraro (Zocca)
13
Cavola, Montalbano (Zocca)
14
L'Usignolo, Montetortore (Zocca)
15
Dragodena, Montetortore (Zocca)
16
La Casazza, Montalto (Montese)
17
Il Palazzo, Casa del Duca, Semelano (Montese)
Itinerario E
SISTEMA DELLA NATURA E DELL'ACQUA
CONSULTA LA MAPPA

Link
Sentieri
IBC
La città del Castagno
La Strada dei Vini e dei Sapori
Linea Gotica
PromAppennino
Sistema Museale Modenese

Mappa
Dove acquistare la mappa dettagliata degli itinerari

Itinerario D
16
La Casazza - Montalto
Montese

Il fabbricato, di grandi dimensioni, risale agli inizi del secolo XVII ed è costituito da diversi corpi di fabbrica che danno origine ad una corte chiusa, cui si accede attraverso un portale ad arco a tutto sesto in mattoni. Il portale di accesso all'edificio, di notevole pregio, porta incisi nella chiave di volta elementi fitomorfi.

La torre presenta un cornicione di colombaia in mattoni disposti a denti di sega. Sempre in mattoni sono l'arco di colombaia, le mensole dei fori per i colombi e il soffittino di gronda sostenuto da mensole. Tra una mensola e l'altra si trovano i fori per i rondoni.

Interessanti sono anche alcune finestrelle scolpite con motivi a losanga.La Casazza è legata all'antica e ricca famiglia locale dei Bertelli, che in tempi remoti vi praticava l'allevamento dei bachi da seta.

Si trova all'interno del Percorso Belvedere.

Visualizza la foto



E-mail Credits