Portale della Comunità Montana Appennino Modena Est
Istituto per i beni artistici, culturali, ambientali - Regione Emilia-Romagna
 
Torna alla home degli Ecomusei
Parco faunistico di Festà
Home > Ville, corti e torri colombaie
 
Itinerari
Itinerario A
SISTEMA DEL CASTAGNO
Itinerario B
SISTEMA DELL'ARTE E DELLA
DEVOZIONE DAL ROMANICO AL 700
Itinerario C
CASTELLI E BORGHI
Itinerario D
VILLE CORTI E TORRI COLOMBAIE
1
Il Colombarone (Marano)
2
Casa Blu, Ospitaletto (Marano)
3
Borgo di Festà e Casa Rastelli (Marano)
4
La Salata, Festà (Marano)
5
Casa natale di Jacopo Cantelli, Monteorsello (Guiglia)
6
Casa Baraccani (Guiglia)
7
Il Monte, Roccamalatina
8
Fanano (Guiglia)
9
La Grilla, Roccamalatina
10
Il Castellaro, Roccamalatina
11
La Vignola, Roccamalatina (Guiglia)
12
I Fontanini di Sotto, Montombraro (Zocca)
13
Cavola, Montalbano (Zocca)
14
L'Usignolo, Montetortore (Zocca)
15
Dragodena, Montetortore (Zocca)
16
La Casazza, Montalto (Montese)
17
Il Palazzo, Casa del Duca, Semelano (Montese)
Itinerario E
SISTEMA DELLA NATURA E DELL'ACQUA
CONSULTA LA MAPPA

Link
Sentieri
IBC
La città del Castagno
La Strada dei Vini e dei Sapori
Linea Gotica
PromAppennino
Sistema Museale Modenese

Mappa
Dove acquistare la mappa dettagliata degli itinerari

Itinerario D
5 Casa natale di Jacopo Cantelli - Monteorsello
Guiglia

Jacopo Cantelli nacque a Monteorsello nel 1643 e compì i suoi studi nella vicina Bologna. Fu benvoluto da illustri personaggi tra cui il cardinale Boncompagni e il conte Rinaldo Marescotti. Il celebre ministro del Re di Francia, Colbert, lo avrebbe voluto alla corte di Versailles ma il Cantelli andò invece a Roma dove restò per 16 anni, raccolse allori a piene mani e studiò intensamente storia, archeologia e geografia. Francesco II duca di Modena cercò in ogni modo di averlo suo geografo e bibliotecario e ciò avvenne nel 1685. Il suo capolavoro ha per titolo "Mercurio Geografico" e venne pubblicato a Roma nel 1692. Morì a Modena nel 1695.

A Monteorsello, all'incrocio con la strada che porta al camposanto, è possibile vedere ancora la sua casa natale con torre colombaia. La torre presenta copertura a due falde con due finestrelle a rombo sotto i colmi, cornice di gronda e cordolo di colombaia in cotto con corsi di mattoni in linea e a denti di sega, tre finestrelle di colombaia con spigolo interno smussato, fori per rondoni.

Visualizza la foto



E-mail Credits